04 maggio 2018

Dimagrire con lo yoga?

Sono sempre più numerosi i centri yoga, le palestre in cui è proposto lo yoga o le varianti sul tema, dallo yoga più classico e tradizionale a quello più moderno o commerciale.
Lo yoga è per eccellenza la scienza del benessere e dell’equilibrio, e in questo articolo scopriremo alcuni dei luoghi comuni ad esso collegati ma anche tanti aspetti positivi inediti rispetto allo yoga ed alla forma fisica.
Praticare yoga significa collegare consapevolmente il respiro al movimento, la mente alla concentrazione ed insieme al corpo il rilassamento. Unendo tali aspetti si innescano nell’organismo una serie di processi che permettono di allungare e tonificare il muscolo rendendo il corpo più snello.
Se si vuole solo dimagrire una corsa al parco o un’ora di palestra sono attività assai più rapide e immediate dello yoga ma a volte meno durature. Perdere peso con lo yoga è possibile senza trascurare gli altri e ben più importanti aspetti della pratica: specifiche asana e alcune tecniche di respirazione yogica (pranayama) aiutano l’eliminazione di tossine dal corpo. Torsioni, massaggi all’addome e buona alimentazione aiutano a pulire e disintossicare il corpo rendendolo più sano e con un intestino attivo.

Vediamo come si integrano gli aspetti di forma fisica nello yoga:
– Lo yoga aiuta a riconoscere i bisogni del corpo come il senso di appetito e di sazietà e così la fame nervosa. Attraverso infatti la disciplina e l’equilibrio mentale si riesce a gestire meglio lo stress e la tensione, che spesso sono causa dei pasti fuori orario o risvegli notturni.
– Fisicamente è possibile intensificare una pratica con specifiche posture o mantenerle più a lungo per stimolare l’assottigliamento del giro vita, rinforzare l’area addominale e tonificare i glutei uniti alla essenza fondamentale dello yoga rispetto all’ascolto di sé, al respiro ed alla consapevolezza del proprio stato interiore.
– Con un programma integrato di asana, pranayama e meditazione si riduce il livello di stress, colpevole spesso di mangiare troppo e male. Il cortisolo prodotto naturalmente dal corpo in risposta allo stress non solo stimola l’appetito ma tende a far depositare i grassi nell’area della vita e pancia.
Più attenzione a ciò che si mangia e all’effetto del cibo stesso all’interno del corpo. Spesso con lo yoga si cambia la dieta, non per dimagrire, ma per stare bene. Con la pratica dello Yoga il corpo e la mente si affinano cercando ciò che alimenta in modo sano mente e corpo e quindi diminuiscono spesso molte tentazioni, cambiano le abitudini e si nota la differenza.
– Bruciando grassi e calorie durante la pratica delle asana e con il proprio  respiro mirato si riscalda l’addome aiutandone le funzioni necessarie.
– Le torsioni disintossicano massaggiando il colon, favorendo l’eliminazione di tossine e la qualità del sonno migliora.
E’ molto importante sentire che il proprio corpo racchiude il peso ideale per noi stessi scollegandosi da stereotipi o costrizioni malsane. Ed è certamente utile sapere che se il proprio corpo necessita di perdere qualche chilo la pratica yoga regolare unita ad una alimentazione corretta aiuta a farlo in modo progressivo, duraturo e naturale pur non essendo questi gli scopi per i quali è nato lo Yoga.
A Vinyasa Yoga Bologna dedichiamo pratiche dinamiche ed in particolare la lezione Vinyasa Detox a questa attenzione più mirata senza trascurare le fondamenta dello Yoga!

Namaste

by Vinyasa Yoga Bologna