22 maggio 2017

Disintossicarsi con un bagno agli oli essenziali

Un modo per disintossicarsi molto piacevole e rilassante è quello che si serve di alcuni oli essenziali per realizzare un bagno dall’azione detox. Gli oli essenziali puri al 100% e di provenienza biologica sono dei prodotti naturali ottimi in tante circostanze, rimedi che possono favorire tra l’altro l’eliminazione delle tossine dal corpo a patto che si sappia come utilizzarli.

Di solito si diffondono nell’ambiente, vengono diluiti in oli vegetali per fare massaggi aromaterapici con potere distensivo sui muscoli ma anche sulla mente, oppure si può sfruttare il loro potete antibatterico e antivirale e tanto altro ancora a seconda delle proprietà della pianta da cui sono estratti.

Gli oli essenziali più adatti al detox
Alcune essenze hanno potere disintossicante, si tratta in particolare dell’olio essenziale di zenzero, ginepro, eucalipto, tea tree oil, rosmarino, limone e lavanda.

A seconda dei casi potete scegliere di utilizzare un solo olio essenziale o una combinazione. Se ad esempio volete favorire il rilassamento il più indicato è quello di lavanda, se vi interessa migliorare la circolazione meglio scegliere il rosmarino, se si vuole avere un effetto tonificante sull’umore si può prediligere il limone mentre in caso si abbia raffreddore o problemi alle vie respiratorie consigliato l’eucalipto o il tea tree oil.

Lo zenzero e il ginepro sono però gli oli essenziali dall’effetto detox più marcato. Favoriscono infatti la sudorazione e, grazie anche al calore sprigionato dal bagno, aiutano l’eliminazione delle tossine.

Ma come utilizzarli per fare un bagno disintossicante?

Come preparare il bagno
Innanzitutto va specificato che attraverso il calore i pori della pelle si dilatano e gli oli essenziali possono entrare più in profondità agendo meglio per favorire l’eliminazione delle tossine. Sarebbe bene, prima di iniziare il bagno, spazzolare il corpo con un guanto o un’apposita spazzola in modo da eliminare le cellule morte e favorire quindi, una volta entrati nell’acqua calda, l’apertura dei pori.

Riempite dunque la vasca con acqua calda e utilizzate 1 o 2 cucchiai di bicarbonato, sale marino integrale, sale rosa dell’Himalaya o Sali di Epsom per diluire le gocce di olio essenziale (circa 10). Evitate l’utilizzo di bagnoschiuma, lo scopo infatti non è lavarsi ma favorire la disintossicazione.

Immergetevi per almeno 30 minuti respirando l’aroma sprigionato dall’olio essenziale prescelto (o dal mix). Una volta finito il bagno, potete di nuovo spazzolare il corpo prima di tamponarlo delicatamente con un asciugamano. Per favorire al meglio la depurazione bevete subito dopo abbondante acqua a temperatura ambiente o calda.

by Francesca Biagioli