29 agosto 2016

La routine è tutto: impararne una nuova è sfidante!

Come si passa dall’essere persone sedentarie a mettersi in movimento? Qualche semplice regola.

Pazienza, concentrazione e alcune regole semplici: in questo modo chiunque può scegliere di mangiare sano e iniziare a essere una persona attiva. Una sfida che, una volta vinta, dà grandi soddisfazioni!

Quando mi chiedono come abbia fatto, dopo una vita da sedentaria, a introdurre movimento e alimentazione sana nella mia quotidianità, io rispondo sempre che è tutta questione di routine.

Gli esseri umani sono abitudinari e hanno bisogno di prendere confidenza con il cambiamento, esattamente come con qualsiasi altra cosa.
Non si cambia dalla sera alla mattina: è questione di sforzo, concentrazione e pazienza.
Non temere, se approcci nel modo giusto una nuova quotidianità, lo sforzo e la fatica saranno ampiamente premiati.
Mettiti nell’ordine di idee che imparare una nuova routine possa essere una bellissima sfida, una di quelle che – una volta vinta – ti farà sentire molto orgogliosa di te.
Se ci saranno momenti di cedimento, niente paura, capita e sei sempre in tempo per recuperare!

Datti regole semplici
Vuoi iniziare a mangiare meglio e a muoverti di più? Non intraprendere sfide titaniche ma inizia da piccoli cambiamenti:

Non mangiare in piedi ma concediti un momento per rimanere concentrata su quello che stai facendo a tavola.

Usa i momenti di relax per informarti sul cibo che cucini, sulle sue qualità e prediligi alimenti salutari e senza conservanti.

Inizia ad ascoltare il tuo corpo dopo che hai mangiato: ti senti piena di energie o qualcosa potrebbe averti infastidito? Fai delle prove sostitutive per capire se ci sono cibi che ti appesantiscono troppo o non ti fanno sentire in forma!

Introduci il movimento in maniera graduale, scegliendo un momento tutto tuo per uscire a fare una passeggiata o andare in palestra.

Se hai deciso di muoverti all’aria aperta (idea che condivido in pieno!), studia un percorso comodo e allo stesso tempo che ti riempia gli occhi di cose belle: forse è un parco o la via dove sei cresciuta, quel che conta è che uscire sia un piacere.

Condividi con gli altri che hai scelto di cambiare: ti sarà utile sia per trovare in loro “aiutanti magici” che ti accompagneranno a camminare e eviteranno di invitarti alla “festa della torta al cioccolato”, sia per renderti più semplice un nuovo modo di vivere, senza bisogno di giustificarti con nessuno.

Appena hai raggiunto un piccolo risultato (non attendere di avere gli addominali a tartaruga o essere dimagrita 10 chili!), fatti un regalo, qualcosa che ti faccia sentire bene con te stessa. Può essere un nuovo abito oppure anche una tenuta da walking perfetta per le tue uscite. Premiarsi è fondamentale per rafforzare il sentimento positivo.

E ricorda: il cambiamento è tutto nella testa, così come una nuova routine. Io sto mantenendo il mio risultato e continuo a mangiare bene e a muovermi molto perché ho avuto tanta pazienza e ho cambiato stile. Prima della mia muta passavo il tempo libero al pub con gli amici, ora vado a correre o organizzo gite in collina con le persone cui voglio bene e…malgrado la fatica, vedo posti bellissimi, mi godo la vita come prima e quando mi invitano alla “festa della torta al cioccolato” non rinuncio, perché grazie alla mia nuova routine, so che ogni tanto un’eccezione fa bene al cuore.

Che ne dici? È arrivato il momento per cambiare? Accetta la sfida e vai!

by Francesca Sanzo