06 marzo 2017

Leggere sempre l’etichetta alimentare

Perché i nostri bambini crescano sani è importante scegliere bene gli alimenti di cui li nutriamo

L’etichetta alimentare è una sorta di carta di identità dell’alimento e ci deve dare un’idea chiara delle sostanze che lo compongono. Le etichette devono riportare tutti gli ingredienti ed elencarli in ordine decrescente: al primo posto è l’ingrediente caratterizzante, presente maggiore quantità.

Attenzione che anche gli additivi (coloranti, conservanti, edulcoranti) sono considerati ingredienti e, vista la quantità in cui sono presenti, generalmente minima, li si segnala in genere per ultimi.

Gli alimenti devono anche riportare la dose racco-mandata giornaliera (RDA), il peso netto espresso in grammi, la data di scadenza e la modalità di conservazione.

Gli alimenti provenienti da agricoltura biologica devono avere impresso il marchio europeo di agricoltura biologica.

Un consiglio: la lista degli ingredienti non deve mai essere troppo lunga e soprattutto nei prodotti che scegliamo per i nostri figli non dovrebbe contenere coloranti o additivi alimentari che non ne giustifichino la presenza, come l’acido ascorbico ad esempio: un conservante che ha lo scopo di preservare il prodotto in cui è stato aggiunto.

 

 

by Renata Alleva