14 febbraio 2017

Maltagliati al farro con castagne funghi e pecorino

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

400g farina di farro integrale macinata a pietra Alce Nero
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva Alce Nero
Sale

Per il condimento

200g di castagne arrosto
5 funghi porcini
6 scalogni
1 cucchiaino di brodo vegetale granulare Alce Nero
2 foglie di alloro
2 rametti di rosmarino
Olio extravergine d’oliva Alce Nero
100g di pecorino stagionato grattugiato
Sale e pepe

Procedimento
Preparare 100ml di brodo vegetale.

Lavorate la farina con l’olio, 1 pizzico di sale e tanta acqua necessaria per ottenere una composto liscio e bene amalgamato. Sistemate la pasta in un sacchetto di plastica e lasciate riposare per 15 minuti.

Stendete la pasta con il mattarello o con l’apposita sfogliatrice poi infarinate per bene la sfoglia e con una rotella dentata ricavate dei maltagliati.

Tagliate gli scalogni a fettine sottili, scaldate 4 cucchiai d’olio in una padella antiaderente e rosolate gli scalogni con le castagne sbucciate e sbriciolate grossolanamente. Regolate di sale. Bagnate con un mestolino di brodo, unite le foglie di alloro e continuate per 5 minuti a fiamma medio bassa.

Pulite i funghi porcini dalle terrosità esterne poi tagliateli a spicchi grossolani.

In un altra padella antiaderente fate saltare i funghi a fuoco vivo fino a che risultino dorati.

Regolate di sale.

Lessate 320g di maltagliati per 3-4 minuti in abbondante acqua salata e con un mestolo forato prelevateli dall’acqua di cottura e uniteli alle castagne. Versate un mestolino di acqua di cottura e lasciate insaporire a fuoco vivo. Unite i funghi, il rosmarino sfogliato e spadellate. Spegnete il fuoco aggiungete 80g di pecorino grattugiato, i funghi, un goccio d’acqua di cottura, un giro d’olio a crudo e mantecate la pasta.

Servite immediatamente con un abbondante grattata di pepe e il resto del pecorino.

by Monica Bianchessi