27 febbraio 2017

Triphala, un antico rimedio naturale per depurare l’organismo

Scopri il segreto indiano per depurare l’intestino e sentirti in forma

La triphala è un rimedio naturale che l’Ayurveda utilizza da secoli per la cura della salute. Tradizionalmente questo rimedio ayurvedico viene impiegato come tonico intestinale e come blando lassativo.

Ad oggi la triphala è a nostra disposizione come rimedio naturale e come integratore benefico per la salute. E’ conosciuta soprattutto come rimedio depurativo e lassativo. La composizione della triphala è inalterata da secoli e si basa su tre piante molto conosciute in India che ora l’erboristeria occidentale sta riscoprendo.

Ricordiamo che la triphala è un rimedio naturale molto efficace che va ben dosato, dunque vi consigliamo di assumerla secondo le istruzioni che il vostro erborista di fiducia saprà darvi.

Ecco i 3 ingredienti naturali che compongono la triphala:

Amalaki (Emblica officinalis): è meglio conosciuta come uva spina indiana ed è ricca di vitamina C, aiuta ad abbassare il colesterolo.

Haritaki (Terminalia chebula): è un rimedio naturale soprannominato “re della medicina”. Può avere un effetto sia lassativo che antidiarroico a seconda della somministrazione che viene fatta.

Bibhitaki (Terminalia belerica): è un rimedio dalle proprietà ringiovanenti e disintossicanti, con azione sul sangue, sui muscoli e sui tessuti adiposi del corpo. Aiuta la formazione delle ossa ed è utile in caso di accumuli di muco.

I tre ingredienti che compongono la triphala agiscono in sinergia sull’apparato digerente. I consigli di assunzione della triphala riguardano soprattutto i problemi intestinali e la stitichezza.

La triphala aiuta il nostro apparato digerente perché con il suo effetto pulente lo prepara ad assorbire meglio le sostanze nutritive provenienti dai cibi di cui ci nutriremo. Nel contempo la triphala favorisce l’eliminazione delle tossine da parte del nostro organismo.

Questo antico rimedio naturale promuove la regolarità digestiva e intestinale. E’ utile soprattutto in caso di inappetenza, colon irritabile, parassiti intestinali e intossicazione alimentari. Contribuisce ad eliminare ciò che al nostro corpo non serve più, a partire dalle tossine in eccesso.

Inoltre la triphala migliora la funzionalità del fegato, è ricca di antiossidanti e aiuta a neutralizzare l’azione dei radicali liberi. Favorisce il metabolismo e le funzioni degli organi depurativi.

Infine, tenete presente che troverete la triphala in diversi formati, ad esempio in polvere, in capsule o in tavolette. In ognuno di questi casi rispettate le dosi e i tempi di assunzione per ottenere i maggiori benefici.

by Marta Albè