11 agosto 2017

Via Francigena: itinerari a misura di bambino

Conosciamo tutti la famosa Via Francigena ma molti pensano che percorrerla insieme ai propri bambini non sia l’ideale. Assolutamente non vero!

La Via Francigena, in particolar modo quella in Toscana, è assolutamente adatta per un’escursione in famiglia. Lungo il percorso si troveranno molte tappe per fare soste e scorci naturalistici assolutamente capaci di togliere il fiato.

Proviamo a entrare nello specifico: percorrendo il tratto che va dalla Val d’Elsa e la Val d’Orcia potrete incontrare cipressi, alberi secolari, sarà possibile passeggiare con i bambini ma anche organizzare il percorso in bicicletta. Qui vi troverete davanti alle famosissime colline toscane e a tutte le loro sfumature di verde.

Percorrendo questo tratto della Via Francigena incontrerete Borghi, Luoghi di Culto, Castelli e Musei, sarà possibile anche fare una piccola deviazione e trascorrere una giornata a Siena. L’intero percorso è messo in sicurezza e adatto alle famiglie che si trovano a percorrerlo anche con il passeggino, la Toscana, infatti, ha reso i suoi 120km della Via Francigena davvero a misura anche dei più piccoli.

Potrete scegliere un itinerario più vasto e quindi fermarvi in questi luoghi incantati per più giorni (in Toscana ci sono molto agriturismi Family Friendly) e dividere l’intero percorso in tappe programmate, giorno per giorno.

Vogliamo suggerirvi anche i Borghi più tipici e caratteristici che potrete incontrare:

Strove, in Val d’Elsa, è il borgo dei Pellegrini. A Strove potrete dividere la vostra giornata tra campagna e bosco, organizzando magari un bel picnic.

– Continuando dopo Strove, altra tappa davvero unica, troverete Abbadia a Isola. Ad Abbadia sarà d’obbligo visitare la vecchia Abbazia (fondata nel XI secolo), concludendo poi la giornata nelle tipiche trattorie del luogo, dove potrete gustare i piatti del luogo.

Castello di Montereggione, qui la passeggiata dura circa due ore, potrete immergervi nel Bosco di Lecceto e divertirvi insieme ai vostri bambini raccontando loro storie su questo bosco. Arrivando nel borgo è da non perdere la Fortezza, al suo interno ammirerete armi e armature medievali, capaci di catturare l’attenzione dei vostri piccoli.

– Nella frazione di San Quirico d’Orcio non perdetevi una visita a Bagno Vignoni, con le sue suggestive cascate calcaree che si rivestono in vasche naturali.

Decidere di percorrere la Via Francigena con la vostra famiglia vi darà l’occasione di trascorrere molto tempo insieme, entrare in contatto con la natura della Toscana, gustare i piatti tipici del luogo, ma soprattutto, visitare tantissimi dei Borghi più belli d’Italia. In questa occasione i bambini, non solo impareranno cose nuove sul nostro Paese, ma avranno occasione di divertirsi in sicurezza.

by Francesca Camerota