03 Ottobre 2019

Il rumore del silenzio, i valori di un territorio unico

Un giorno in bici sulle strade del Chianti con l’inventore dell’Eroica Giancarlo Brocci.

 

Quella trascorsa qualche settimana fa, è stata davvero una giornata unica: in giro tra i luoghi magici dei colli gaiolesi di Eroica. Perdonatemi se dico colli, ma sono bolognese e noi di colli ne abbiamo 10, come la nostra Granfondo ed almeno altrettanti resi special dalla vespa di Cesare Cremonini.
Siamo venuti a Gaiole in Chianti a trovare Giancarlo Brocci, l’inventore di un’idea meravigliosa: l’Eroica, l’evento ciclostorico più importante al mondo.
Abbiamo scelto di incontrare Giancarlo a casa sua, perchè volevamo raccontare il contesto in cui è nato questo progetto così unico e così legato alla valorizzazione del proprio territorio.

Subito all’arrivo ci siamo trovati immersi nei luoghi dove l’Eroica si è generata: Caffè al Barrino di Gaiole, nella sua atmosfera sospesa nel tempo, il Castello di Brolio, le strade bianche, le Cantine e le coltivazioni biologiche del Castello di Meleto. Poi via a vivere le antiche tradizioni come le carte al bar o il pallaio, il gioco tipico delle bocce toscane dove trovi sempre qualcuno pronto a sfidarti, e ad assaporare i gusti più tipici come il pane con la mortadella e finocchiona di Pianella alla spuma di Piazza. E ancora il Nepi e la sua Bottega, il solito tour ideale dal ciclismo del passato a quello del futuro, con una certezza, ribadita al borgo di Lucignano in Chianti, in cui ci siamo zittiti per “ascoltare il silenzio” ed il volo delle api: Eroica poteva nascere solo qui.

Su questo territorio non passano grandi direttrici stradali, qui vieni apposta non per caso e se arrivi è perché vuoi conoscere e vivere questo tipo di ambiente.
Noi abbiamo trovato qui luoghi che fortunatamente ti consentono di riassaporare certi ritmi e certi stili di vista, autentici, ed è questo che con semplicità fa la differenza rispetto a tutto il resto.

Per quanto riguarda Eroica, il più grande vanto, oltre ai numeri dei partecipanti che sono pur sempre incredibili, è la qualità delle persone che coinvolge attraverso la condivisione di valori speciali estesi e ampliati anche oltre i confini nazionali.

Eroica, infatti, ha creato uno stile, un modo di vivere, ispirato e sostenuto esempi positivi. Eroica ha fatto nascere e sostiene un mondo in cui i valori come la riscoperta delle piccole cose come la bontà e la cortesia sono i protagonisti.

Partecipare a quest’evento è un’esperienza di vita che vorrai rivivere. Pedalerai qui e tornerai, ne sono certo, perchè avrai provato sensazioni così speciali da non poter dimenticare.

Tanti ciclisti studiano le tappe eroiche in giro per il mondo anche solo come obiettivi di viaggio: California, Germania, Sud Africa, Giappone, luoghi e Paesi dove Eroica ha esportato il proprio credo e dove già sai che potrai trovare persone con le quali entrare presto in sintonia. L’Eroica ti aiuta e il suo stile e i suoi valori ti aiutano a vivere meglio.

L’Eroica sta restituendo il ciclismo alla gente, rispolverandone lo spirito puro e riconsegnando loro un giocattolo che ha entusiasmato intere generazioni e questa è la parte che ci piace raccontare.

Ci vediamo a Gaiole in Chianti il 6 ottobre 2019. Ci siamo quasi.

 

by Davide Mazzocco