02 Maggio 2019

La genovese di mamma

La genovese di mamma è la ricetta che ci racconta un giovane lucano, Francesco Gallicchio. Sebbene non tipicamente materana (o lucana), l’abbiamo scelta perchè è il piatto che la mamma di Francesco prepara a suo figlio, quando lui va a trovarla, dopo un po’ di tempo di lontananza. Quindi, auguri a tutte le mamme!

Ingredienti per 6 persone (al Sud, le famiglie sono numerose; oppure ci piace mangiare in compagnia):

5 cipolle
1 costa di sedano
2 carote
500gr di carne bovina
2 pomodorini
400 gr di pasta corta (possibilmente gli Ziti)
olio extra vergine di oliva q.b.
alloro
un bicchiere di vino bianco
parmigiano grattugiato
pecorino

Procedimento

Lavare il sedano e la carota, tritarli a pezzetti insieme a una mezza cipolla. Versare in un tegame l’olio, aggiungere il trito di sedano, carota e cipolla e l’alloro, far rosolare per qualche minuto. Aggiungere la carne, farla cuocere in modo omogeneo e poi sfumare con il vino.

Tritare finemente le cipolle, aggiungerle alla carne, poi aggiungere i pomodorini e un po’ d’acqua. Far cuocere con il coperchio per quasi 2 ore e mescolare di tanto in tanto con il mestolo. La cottura è terminata quando la carne è molto morbida, a tal punto da sfilacciarsi, e la cipolla diventa marroncina e sembra quasi marmellata. A questo punto, togliere la carne e tenerla da parte al caldo.

Cuocere la pasta (in abbondante acqua salata: e questo, lo sappiamo), scolarla al dente e versarla nel tegame con il sugo alla genovese. Aggiungere il mix di parmigiano e pecorino, mantecarla e servirla aggiungendo la carne, una spolverata di pepe e una di parmigiano.

Buon appetito!

[La ricetta è stata raccontata da Francesco Gallicchio per Mammamiaaa, progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019].

 

 

 

by Mammamiaaa