01 Giugno 2020

Mangiare le uova aumenta davvero il colesterolo?

Non più di due uova a settimana era l’indicazione che fino a pochi anni fa si dava a chi voleva tenere sotto controllo il colesterolo, e addirittura invece si consigliava di evitarle a chi aveva già il colesterolo alto. Questo perché il tuorlo d’uovo è ricco di colesterolo e alti livelli di colesterolo LDL (cattivo) nel sangue aumentavano il rischio di malattie cardiovascolari. Sembrava quindi logico evitare il colesterolo nella dieta.

Vari studi hanno successivamente dimostrato che la maggior parte del colesterolo nel nostro corpo è prodotto dal nostro fegato, non proviene da quello che introduciamo con la dieta. Il fegato è stimolato a produrre colesterolo principalmente da grassi saturi e grassi trans, non dal colesterolo dietetico. Un uovo grande contiene poco grasso saturo – circa 1,5 grammi (g) – e la ricerca ha confermato che le uova contengono anche molti nutrienti sani: luteina e zeaxantina, che sono antiossidanti indispensabili per la vista; colina, che fa bene al cervello e al sistema nervoso; e varie vitamine (A, B e D). Infatti, solo un uovo grande contiene 270 unità internazionali (UI) di vitamina A e 41 UI di vitamina D. Un uovo grande contiene anche circa 6 g di proteine ​​e 72 calorie.  Diversi studi epidemiologici  – molti condotti alla Harvard Medical School – che hanno seguito centinaia di migliaia di persone nel corso di decenni, hanno concluso che mangiare un uovo al giorno, non incide sui livelli di colesterolo e non aumenta il rischio di infarti, ictus o altre malattie cardiovascolari.

Ovviamente è importante sapere cosa si mangia oltre alle uova: burro, formaggio, pancetta, salsiccia, muffin o focaccine, eccesso di zuccheri, eccessivi consumi di pasta e farine raffinate ad esempio, aumentano il colesterolo nel sangue molto più del colesterolo contenuto in un uovo. E i “cattivi carboidrati” possono anche aumentare il rischio di malattie cardiache, ictus e altre malattie cardiovascolari. Inoltre l’ipercolesterolemia è sempre legata allo stile di vita: sedentarietà, stress e fumo incidono moltissimo sui livelli di colesterolo nel sangue, per cui se vogliamo tenerlo a bada, mangiamo tranquillamente le uova, facendo invece attenzione alla qualità.

Le uova provenienti da allevamenti biologici, di galline allevate a terra, hanno anche un miglior profilo di grassi, essendo più ricche anche di acidi grassi polinsaturi omega-3, grassi amici della salute.

 

by Renata Alleva