10 Maggio 2019

Nuova Eroica 2019: strade antiche e bici moderne

Il ciclismo è sport antico e la magia che lo rende unico è sempre viva e in evoluzione. Oggi voglio parlarvi della Nova Eroica di Buonconvento e del confermato spirito positivo che gravita attorno al fascino delle antiche strade bianche. La differenza sostanziale con l’Eroica tradizionale, è che alla Nova Eroica, come si intuisce dal nome, si partecipa anche con le bici moderne, preferibilmente con quelle Gravel, per poter affrontare con maggior semplicità i frequenti tratti di strada con ghiaia e perché questo tipo ti bici interpreta in chiave assolutamente attuale lo spirito eroico, fatto di sensazioni e non necessariamente di agonismo.

La Nova Eroica è una tre giorni di festa dedicata a tutti gli appassionati del pedale: bici, arte, natura ed enogastronomia, dove la passione per la fatica incontra quella del territorio. Esserci stati, è come fare un tuffo nel passato tra le storiche mura e i piccoli vicoli del paese toscano di Buonconvento, per vivere uniche opportunità di buon umore: pedalare il sabato condividendo il sorriso dei bambini partecipanti all’Eroica Family, l’atmosfera della sera prima della partenza e la pedalata della domenica, certamente i momenti più entusiasmanti. La forza di tutto questo è quello di riuscire a muovere persone, gruppi o singoli che con la scusa di pedalare si aggregano e si ritrovano nell’orgoglio di sfoggiare i propri moderni stendardi e vessilli, come fossero parte di un “moderno palio storico”.

I ragazzi di IRD-Squadra Corse alla Nova Eroica

Vi racconto qualche dettaglio provando a trasmettervi le mie sensazioni. Le ore prima della partenza, hanno un rituale caratterizzato da tanti istanti semplici, solenni e suggestivi: un’ultima occhiata alla bici, l’appuntare il numero di gara sulla maglia, lo scambio di ironici consigli tra i partecipanti, frammenti di grande socialità. Poi finalmente arriva la domenica mattina quando esplode tutta la passione dei 1200 eroi che si divideranno sui 4 percorsi (36,62,85 e 130 km) dedicati ad ogni livello e preparazione, nessuno escluso, immersi nella natura, creta senese, tra paesaggi incomparabili, scenografici e ristori rinforzati! Pedalando qui, in queste valli ampie, pittoresche e incontaminate, è impossibile non provare la “bellezza della fatica”, intesa come reale filosofia che identifica il nostro spirito al pari della voglia assoluta di condivisione. Sì, perché partecipare a questi eventi ti fa sentire parte di qualcosa di grande e ben fatto, un vero senso di appartenenza amplificato dal gruppo con cui pedali, con cui condividi un mix di sensazioni che alla fine ti stampano il sorriso sulla faccia per giorni. Partire insieme con un’unica vera missione, fare il pieno di aria buona, riattivare tutti i sensi, faticare, arrivare in gruppo. Nessun altro obiettivo. Nessun tempo, nessuna media di velocità, nessuna classifica. Nulla, solo godere di sensazioni intense, che fanno stare bene, come il voltarsi per capire se quello dietro di te è in difficoltà e nel caso aspettarlo oppure arrivare al ristoro sfinito e gustare una fetta di pane e salame brindando all’impresa, o, ancora, ascoltare il suono armonioso delle ruote al contatto con la strada bianca. Nova Eroica: strade antiche e bici moderne, un matrimonio puro, vero, perché pedalare è bello, farlo insieme, in una cornice così stupenda e ad un evento organizzato con così massima cura è semplicemente fantastico.

Il “Festival di Nova Eroica” è un progetto in collaborazione con la Pro Loco di Buonconvento ed Eroica.

Le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito www.prolocobuonconvento.com.

by Davide Mazzocco