20 Gennaio 2020

Proteggi il cuore con le noci

Fino a pochi anni fa, le noci erano considerate un alimento da non consumare regolarmente per l’elevato apporto calorico, ma recentemente diversi studi hanno dimostrato che non solo le noci non contribuiscono all’aumento di peso, ma hanno innumerevoli benefici per la salute. Una revisione di ben 36 studi scientifici è arrivata infatti alla conclusione che mangiare regolarmente noci può addirittura prevenire l’aumento di peso e contribuire alla sua perdita se inserite in un programma dietetico in sostituzione di snack ad alto contenuto di zuccheri e grassi saturi.

Non solo, le noci hanno anche dimostrate proprietà protettive sul sistema cardiovascolare e da un recentissimo studio osservazionale su un campione di 8.865 uomini e donne, è emerso che coloro che mangiavano due o più porzioni di noci a settimana avevano un rischio inferiore del 31% di aumentare di peso, rispetto a quelli che non le mangiavano mai o raramente. Questa protezione è dovuta al fatto che, oltre ad essere una buona fonte di proteine vegetali, e di minerali come zinco, potassio, calcio, magnesio e selenio, le noci contengono diverse sostanze che sono salutari per il cuore che sono.

Vediamole insieme:

Acidi grassi omega-3

Si trovano in molti tipi di pesce, sono presenti anche nelle noci e sono una forma sana di acidi grassi, dal potere antiinfiammatorio, riducono i livelli di trigliceridi e sembrano aiutare il cuore, prevenendo ritmi cardiaci pericolosi che possono portare ad attacchi di cuore.

Fibra

Tutte le noci contengono fibre che aiutano a ridurre il colesterolo. La fibra ha un effetto saziante e un ruolo nella prevenzione del diabete di tipo 2.

Vitamina E

La vitamina E può aiutare a prevenire lo sviluppo di placche nelle arterie, che possono restringerle, con aumento del rischio di malattia coronarica o infarto. Una dieta con un alto contenuto di vitamina E contribuisce inoltre alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Fitosteroli, flavonoidi e acidi fenolici

Svolgono un’attività antiossidante ma agiscono anche contribuendo a ridurre il colesterolo.

L-arginina

Una sostanza che può aiutare a migliorare la salute delle pareti delle arterie rendendole più flessibili e meno soggette a coaguli di sangue che possono bloccare il flusso sanguigno.

 

by Renata Alleva