10 Febbraio 2020

Vista buona? Occhio alla dieta

La vista è probabilmente il più importante tra i cinque sensi e con l’età possono manifestarsi varie patologie che ne peggiorano le funzioni, le più comuni sono cataratta, retinopatia diabetica, malattia dell’occhio secco, glaucoma, degenerazione maculare. Sebbene il rischio di contrarre queste patologie è genetico, anche la dieta può svolgere un ruolo importante. Ecco un elenco di 5 alimenti che andrebbero sempre inclusi nella dieta per prevenire i problemi visivi legati all’età e che aiutano a mantenere la salute generale degli occhi.

1. Uova: ricche di vitamina A e luteina, due micronutrienti fondamentali per il processo visivo, aiutano a combattere i problemi di vista legati all’età e la cecità notturna. Le uova sono utili anche per la secchezza oculare e per migliorare la salute degli occhi in genere, e sembrano possano contribuire a prevenire la degenerazione maculare legata all’età (AMD), che è una delle principali cause di cecità nella fascia di età superiore ai 60 anni.

2. Verdure a foglia verde, come spinaci, e cavolo nero, sono ricche di luteina e zeaxantina che riducono il rischio di cataratta. È meglio consumarli crudi in insalata, poiché hanno più antiossidanti quando sono crudi. Altre verdure verdi, come broccoli, cavoli e zucchine, sono ricche di luteina che abbiamo già detto essere utili nella prevenzione dei problemi di vista legati all’età.

3. Carote: migliorano la salute generale degli occhi in quanto contengono vitamina A, la cui mancanza è una delle principali cause di perdita della vista. Il colore arancione delle carote è dovuta al beta-carotene, un precursore della vitamina A che aiuta la retina a funzionare meglio. Altri alimenti ricchi di beta carotene sono albicocche, mango, zucca e melone che contribuiscono anche alla salute degli occhi.

4. Mandorle: sono ricche di vitamina E, che previene la degenerazione maculare. Includerne una manciata nella dieta quotidiana può essere una buona scelta in quanto non solo migliorano la vista, ma riducono efficacemente il colesterolo, prevenendo anche le malattie cardiache. Pistacchi e noci contengono acidi grassi omega 3 utili nel mantenimento di una buona funzione visiva.

5. Agrumi e bacche, arance, pompelmi, kiwi e limoni sono ricchi di vitamina C che riduce il rischio di degenerazione maculare e cataratta. I mirtilli, ricchi di polifenoli, aiutano anche nella protezione della retina dai danni causati dalla luce solare e dall’ossigeno.

6. Acqua: l’idratazione è essenziale anche per una vista in salute. È importante ricordarsi sempre di bere almeno otto bicchieri di acqua al giorno.
Ultima raccomandazione: scegliere questi alimenti da agricoltura biologica garantisce un miglior apporto di vitamine e antiossidanti e previene l’esposizione ai pesticidi, che hanno effetti avversi sulla salute.

Ultima raccomandazione: scegliere questi alimenti da agricoltura biologica garantisce un miglior apporto di vitamine e antiossidanti e previene l’esposizione ai pesticidi, che hanno effetti avversi sulla salute.

by Renata Alleva